TLC: l'omesso tentativo di conciliazione dà luogo alla improcedibilità

La Sentenza della Corte di Cassazione, ritenendo il ricorso SLLS Legal "manifestamente fondato", ha sancito che "in tema di controversie tra gli organismi di telecomunicazione e gli utenti, il mancato previo esperimento del tentativo obbligatorio di conciliazione, previsto dall'art. 1 della l. n. 249 del 1997 per poter introdurre una controversia in materia di telecomunicazioni, dà luogo alla improcedibilità e non alla improponibilità della domanda; ne consegue che, ove difetti tale adempimento, il giudizio debba essere sospeso con concessione di un termine per svolgere il tentativo di conciliazione e prosegua all'esito di esso, non potendosi definire, come nell'ipotesi dell'improponibilità, con una pronuncia in rito".

Corte di Cassazione Sentenza 2022 n. 17025